L'importanza della revisione

Non curare la revisione è come andare a una festa con un bel vestito stropicciato con tre macchie d’unto e una tasca scucita. Che cosa notano subito l’ospite e gli invitati? Il bel taglio dell’abito o la macchia e la scucitura?

Chi scrive testi professionali, come disposizioni e regolamenti interni, manuali, relazioni, chiarimenti, contratti, atti difensivi ecc., ha due preoccupazioni fondamentali:

  • dire la cosa giusta
  • fare in tempo.

La preoccupazione di ottenere la migliore efficacia stilistica e comunicativa è spesso secondaria ma sempre ben presente. Questa preoccupazione aggiunge una complessità che l’autore è costretto a gestire contemporaneamente alle due principali. La moltiplicazione dello sforzo intellettuale non favorisce il risultato migliore, tanto più che limare lo stile è un’attività per definizione successiva, anzi conclusiva, tanto più efficace quanto più lontana nel tempo dal momento della prima stesura. Per questo, cioè per la tirannia del fattore tempo, la revisione dei testi professionali viene spesso tralasciata o svolta troppo approssimativamente.

La rapida rilettura di quello che si è appena scritto produce piuttosto la conferma di aver eseguito bene il lavoro che non il dubbio di poterlo ancora migliorare. Infatti, troviamo facilmente errori di digitazione e sviste grammaticali, ma ci sfuggono molti errori di comunicazione, quali il disordine informativo e la sintesi, la chiarezza e la concisione dell’esposizione, la freschezza e l’efficacia di uno stile adeguato al destinatario.

Gli errori di comunicazione producono vari danni, primi tra tutti:

  • fanno perdere tempo al destinatario (e sui grandi numeri, sono milioni di euro)
  • impediscono che l’autore raggiunga il suo scopo: chi doveva leggere non legge o legge ma non capisce o capisce un’altra cosa, e di conseguenza non fa o fa male; e il problema che si intendeva risolvere è ancora lì.

Writexp interviene quando l’autore, prima di inviare il testo, ha bisogno di un occhio esterno che lo aiuti a vedere quello che gli è sfuggito, gli suggerisca opzioni più efficaci e gli indichi un metodo per implementarle con ordine. Writexp, infatti, controlla automaticamente la qualità stilistica e comunicativa (non grammaticale) dei testi professionali e guida l’autore passo passo in modo che la risoluzione dei nodi precedenti riduca automaticamente i problemi successivi.

Qualche minuto in più per portare a termine una revisione accurata è un investimento dal rendimento sicuro, sia in termini personali (il problema è risolto) sia in termini organizzativi (i destinatari risparmiano del tempo che possono dedicare alle altre cose che devono fare).

A volte, però, qualche minuto in più potrebbe non esserci per una revisione accurata, a regola d’arte, garantita dalla Modalità di Revisione Completa. In questi casi, il revisore può scegliere la Modalità di Revisione Rapida, che segnala solo i punti in cui la revisione consiste di operazioni semplici e veloci: spostare, eliminare, sostituire, aggiungere. Se poi, durante il lavoro, si scopre di avere ancora del tempo, è sempre possibile passare alla Revisione Completa, che segnala anche i punti in cui la revisione richiede di riscrivere la frase.

Con Writexp, il tempo della revisione è anche tempo di autoformazione, perché Writexp fornisce spiegazioni ed esempi che torneranno utili per evitare gli stessi errori nei testi successivi.

 

(Giovanni Acerboni, 31 ottobre 2017)